ANELLO DEL CERASOLO

🏔 Escursione poco impegnativa ma di grande impatto paesaggistico a pochi passi dall’uscita dell’autostrada A24. Siamo nelle valli comprese tra il Parco del Sirente Velino e la riserva della Duchessa, dove con un comodo percorso ad anello, incontreremo boschi di faggio, pascoli e rifugi che testimoniano la presenza storica dell’uomo in questi luoghi. Qui anche la componente faunistica è di assoluto rilievo, basti pensare a una specie su tutte, il grifone, che dopo la reintroduzione nei primi anni 90 ha trovato tra queste montagne il suo habitat ideale ed è attualmente presente con diverse coppie stabilmente nidificanti.

đźš© DATI TECNICI
Percorso di circa 10 km
Dislivello 350 m
DifficoltĂ  E (media) In caso di neve l’escursione verrĂ  effettuata con le ciaspole.

🏷 ICONE
Fauna – Cultura – Fotografia

🥾 ATTREZZAURA NECESSARIA

  • scarpe da Trekking (OBBLIGATORIE)
  • giacca a vento, kway
  • zaino da almeno 20 litri
  • bastoncini telescopici (consigliati – possibilitĂ  di affitto 5 euro)
  • cappello, guanti, abbigliamento invernale (a strati)
  • acqua (almeno 1,5 litri)
  • snack, barrette, sali, pranzo al sacco
  • binocolo (consigliato – possibilitĂ  di affitto 5 euro)
  • macchina fotografica (consigliata)
  • ciaspole in caso di neve (possibilitĂ  di noleggio 10 euro)

đź“Ś APPUNTAMENTO
Appuntamento domenica 25 febbraio ore 8.30 all’uscita del casello autostradale A24, Tornimparte (AQ). Rientro previsto circa per le ore 15.30 al punto di partenza.

👉 QUOTA DI PARTECIPAZIONE 15 euro: la quota comprende l’accompagnamento e l’assistenza di due Guide Ambientali Escursionistiche per tutta la durata dell’escursione, assicurazione RC. Non comprende pranzo al sacco, ristoro, trasporti e quanto non espressamente indicato.

📢 INFO E PRENOTAZIONE
Guida Ambientale Escursionistica AIGAE abilitata ai sensi della Legge n°4/2013
📞Tel. whatsapp & telegram 3519532585 📧fuorirotta3@gmail.com

âš  AVVISO
Il percorso potrà subire variazioni a discrezione della guida per la sicurezza del singolo partecipante e del gruppo. La guida si riserva inoltre la facoltà di escludere dall’escursione chi privo dell’attrezzatura ritenuta necessaria.