Blog – Fuori Rotta

  • Orme nel fango

    Durante le nostre passeggiate “FuoriRotta” si cerca sempre qualcosa che possa ricondurre alla presenza di animali selvatici in quel luogo. Con un po’ di attenzione e di fortuna sono tantissimi i segni di presenza della fauna locale. Camminare in un posto con fango e neve aumenta di moltissimo la probabilità di osservare direttamente le impronte…

  • E voi ci credete nell’unicorno?

    Sembra appena uscito da un libro di fiabe, eppure esiste davvero… É il caso di questo giovane capriolo in muta ripreso a maggio di quest’anno in Abruzzo. Per una rara malformazione questo cervide presenta un unico corno posto proprio in mezzo al cranio. In genere nei cervidi e in particolare negli esemplari maschi di capriolo…

  • Otto caratteri distintivi

    Denominato spesso il fantasma dei boschi per il suo carattere elusivo che lo porta a nascondersi molto bene, il Gatto Selvatico è in realtà molto diffuso. Distribuito in buona parte dell’Eurasia e dell’Africa, il genere Felis comprende tre grandi sottospecie: -Silvestris – tipico del sub-continente europeo; -Libyca – africano, da cui deriva il gatto domestico;…

  • Acquila & Poiana

    Due grandi rapaci appartenenti entrambi alla famiglia Accipitridae, che spesso capita che vengono scambiati tra loro. Se è vero che molte poiane vengono scambiate per aquile, è molto più difficile il contrario. La fortuna di vederle volare insieme come in questi scatti nei cieli d’Abruzzo, dove L’Aquila Reale incontra una comune Poiana che difende il…

  • Incontri spontanei

    L’avvicinamento ad un animale selvatico é generalmente poco probabile, confronto a quello che può essere un fortuito avvistamento (molto probabile soprattutto in una zona abbastanza frequentata da quella specie) dove l’animale accortosi della presenza dell’uomo, che percepisce come minaccia, fugge il più velocemente possibile. L’animale selvatico dovrebbe rimanere tale, l’interazione umana può essere davvero nociva…

  • Camoscio d’Abruzzo

    Rupicapra Pyrenaica ornata è il camoscio Appenninico, mammifero artiodattilo della famiglia dei caprini. Si differenzia dalle altre specie di camoscio (Rupicapra rupicapra e Rupicapra Pyrenaica) principalmente per le corna molto più lunghe. Le corna come in tutti i Bovidi sono perenni e presenti in ambedue i sessi, con accrescimento costante in anelli. La lunghezza delle…

  • International Wolf Day 13 August

    Ieri ho incontrato da vicino questa coppia di lupi, oggi per caso scopro che è la giornata internazionale del Lupo, dove il mondo rende omaggio a questa splendida creatura per il suo contributo cruciale nella stabilizzazione degli ecosistemi. Al vertice della catena alimentare, carnivoro per eccellenza, in sua assenza gli ungulati si sovrappopolerebbero causando la…